Testuggini o tartarughe

Standard

L’Impero è il male. In qualsiasi forma esso si presenti non lascia spazio a revisionismi di sorta. Potrà imbellettarsi per rendersi meno cupo, dissimulare dandosi aria di efficienza, rendersi appetibile con promesse di ordine e attrarre con miraggi di sicurezza, ma esso è e resta il male, sotto qualunque forma si presenti. Se poi vieni meno alla tua religione per concedergli una chance, sei solo uno stolto e per questo pagherai. Il bar pasticceria Impero ne è la prova. Luminoso, lussuoso, chiassoso, colorato e festante si affaccia con un’allettante vetrina sul corso. Dal bancone ammicca la patisserie mignon, occhieggiano dolci al cucchiaio da mille e una notte, esalano profumi d’incanto e se sono le 4 del pomeriggio e non hai pranzato, la tua fede vacilla, specie se hai deciso di tirare dritto davanti alla nutelleria. Così, noncurante del fatto che dal soffitto penda la loro nave ammiraglia, mimetizzata da lampadario, entri e ti siedi. Tenti di capire come muoverti tra la folla, come non perdere il diritto al microtavolino e al micro pouf in pelle umana bianca, tenti di fare il tuo scontrino, ordinare il bon-bon delle meraviglie e poi ti scontri con la dura realtà. I tuoi intestini in configurazione laocoontica si ribellano, ma tu persisti nell’errore e consumi tristemente il tuo dolce che, nonostante le mirabili promesse, non ha reso più gioiosa la tua giornata, né più lieti i 10 minuti trascorsi al tavolo, tutt’altro. Questa è la giusta punizione per aver disdegnato il pagano e proletario appagamento nutellesco, in favore di un aristocratica e reazionaria mousse…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...