Notti scorse e trascorse

Standard

Hans (-5 -9)

Hill (rivolgendosi ad una colonna) “Buonasera”. Il nosferatu in ombra saluta e se ne và.  Ancòra dal Tremmerdo a fare ricerche. Probabilmente il  maggiordomo ha capito più cose di noi…

Twin blades (-4 -8)

Gli artefatti sembrerebbero di origine sumera, ma nella torre troviamo altre risposte. Un tempo, in India, i fratelli si circondavano di umani e assurgevano a divinità in terra, nascevano così riti celebrativi che richiedevano sangue. Probabilmente fu allora che vennero forgiati i pugnali gemelli. Uno nero, l’altro viola. Hanno rune incise nella materia che non scalfiscono la stessa, ma si illuminano di una luce affascinante. Probabilmente è nelle mani dei suoi possessori che giungono in Europa e prendono una diversa connotazione, da sempre associata in questa parte del Mondo al sacrificio di sangue: quella demoniaca. Con l’avvento dell’Imprero Romano prima e del Cristianesimo, poi, il culto viene represso ed i pugnali svanirono con esso. Stando ai racconti di Sigfrido suppongo che uno di essi sia stato custodito da sette druidiche italiane e poi consegnato a lui, o lui era uno di loro, o lo era Alecto…

 

Christof Romuald

Il figlio del crociato (l’ennesimo…):

“Siete 5 maghi e sarete coinvolti in un rituale, posso restare con voi finchè non accade?”

Eh?!?!!?Chi? Che? Perché?

Il Templare del Sabbat, che stranamente non ha aspettato la data dell’appuntamento di Klaus (che scortesi questi sabbatici), ci fa attaccare dai suoi scagnozzi. E che palle le ombre dei Lasombra!!! Per fortuna che c’è Hill…

 -7

E adesso?

Lorenza Serafine di Sangro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...