Mage – sessione

Standard

5 maghi, un’eclissi, un libro, 2 pugnali… E’ tutto confuso, troppe informazioni mancano per riuscire a mettere insieme la sequenza esatta degli indizi. Un frammento datato secondo il calendario di Eumon (collocabile intorno al 1000 a.C.) accenna ai cultisti che fabbricarono gli strumenti usati dai 5 maghi che avrebbero compiuto l’impresa…

10000 anni fa i pianeti si allinearono, la luna coprì il sole con la sua faccia oscura e l’eclissi che si produsse permise ai vampiri di camminare in mezzo agli uomini per un giorno ed una notte. 7000 anni dopo vennero forgiati gli artefatti forse in funzione del rito definito “impresa”, forse per altre ragioni; perché impresa?

1.     L’eclissi è un effetto del rito o una condicio sine qua non, per l’officiazione?

2.     Chi ha fabbricato gli ogetti e chi ha messo a punto il rito, cosa poteva ritenere una “impresa”?

3.     Cosa noi possiamo ritenere impresa e cosa potrebbe esserlo per altri?

4.     Siamo noi i maghi? Gli officianti? Gli agnelli sacrificali?

5.     Il rito produrrà effetti che ci danneggeranno o che ci renderanno più forti?

Il rito sarà presumibilmente di invocazione,il libro-ricettacolo potrebbe far sì che si materializzi qualcosa, che si creino passaggi tra piani, che arrivi la notte eterna o il giorno eterno. Potrebbe renderci potenti oltre misura o distruggerci. Che rito sarà? Rito sangue in acqua,acqua in sangue o acqua e vino? Rito del Lasombra che ottenebra il Mondo? Rito fine di mondo? Rito Caino vieni un attimo? Inizio della Gehenna? Rito tutti più fighi e più belli? O semplicemente rito depilati e con le scarpe di gomma? Stanotte ho sognato e nel mio sogno i pugnali servivano per incidere delle rune nell’umbra quando la gauntlet si fosse assottigliata per permetterci di oltrepassarla.

Alla fine sappiamo che i pugnali sono dei catalizzatori, il libro un ricettacolo, gli oggetti coinvolti potrebbero non essere tutti, Sigfrido sa di certo quaclosa che non è pronto o non vuole confidarci, ci ha spiegato che i pugnali sono sacri (termine che fatico a comprendere fino in fondo e mi incuriosisce l’accezione che dà lui a tale vocabolo) e come tali vanno utilizzati per ottenere l’effetto desiderato. Terminata la ricerca teorica inizierà quella pratica e sperimentale… Partiremo con l’emulare il maggiordomo di Vaant per fabbricarci i cioccolatini di sanginaccio, istillando il cacao nelle vene di un umano e attendendo che rapprenda. Per i boeri, procurarsi un barbone alcolizzato…

    Lorenza Serafine di Sangro

P.S.

Vedi se siamo coglioni! Ma se la luna in fase di eclissi solare proietta la sua umbra sulla terra, vuoi che non c’entri l’Umbra? Vuoi che non sia l’eclissi già di per sé una sorta di evento che permetta in qualche modo di aprire un varco? Bah…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...